Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

San Severo, il derby scaccia la crisi

Calcio Serie D: Risultati | Classifica | Statistiche

U.S.D. SAN SEVERO - Manfredonia Calcio: 1-0

RETI: 86' Testardi.

 

ARBITRO: Maranesi di Ciampino.

 

SAN SEVERO. Provaroni; Favilla, D'Angelo, D'Ambrosio, Ianniciello, Mautone, Menicozzo, Lanzillotta, Leonardi (77' Catalano - 88' Basta), Florio (71' Testardi), Lauriola. A disposizione: Valente; Novello, Traore, Mancini, De Bellis, Laboragine. Allenatore: Olivieri.

MANFREDONIA. Tarolli; Fiore, Romeo, Vergori, Coccia (85' De Rita), Romito, Vicedomini, Raho, Castrì, (82' Molenda), La Porta, Bozzi (75' Malcore). A disposizione: Longobardi; De Filippo, Gentile, Pellegrino, Esposito, Bonabitacola. Allenatore: Vadacca.

 

NOTE - Ammoniti Mautone del San Severo; Castrì, Vergori, Romito e Vicedomini del Manfredonia. Espulso D'Angelo del San Severo all'88' per gioco pericoloso.

Uno stacco imperioso dell'attaccante ex Sampdoria Emanuele Testardi ha consentito al San Severo di ottenere la prima vittoria stagionale, il primo successo al 'Ricciardelli', la prima affermazione nei quattro derby di Capitanata previsti in questo 2016/17. Triplice obiettivo raggiunto per la banda di mister Olivieri e un calcio alla crisi che poteva investire l'ambiente giallogranata dopo le due uscite a vuoto registrate contro Gravina (1-0), in Coppa Italia, e, soprattutto, Trastevere Calcio Roma (4-1) nell'esordio nel girone H della serie D di domenica scorsa. Non sono comunque mancati i difetti da riconoscere nella sfida disputata da Florio e soci contro i cugini biancoazzurri, in particolare la poca incisività di un reparto d'attacco che appare ancora orfano di un leader al pari di Evacuo, nella scorsa stagione, o di Cinque, due anni fa. Da non sottovalutare anche l'espulsione del giovane D'Angelo all'88', la seconda consecutiva per i dauni dopo quella di Lobosco, sette giorni fa.

ANCORA MERCATO - Non si ferma il mercato del San Severo con il direttore sportivo Gigi Marino impegnato a sanare i difetti emersi in queste prime uscite. Tre movimenti nell'ultima settimana, due in uscita e uno in entrata. Il difensore Camasta e l'attaccante Triggiani hanno rescisso consensualmente il proprio contratto con la società foggiana. Il jolly Alessandro Basta, capace di calarsi nel ruolo di difensore centrale, terzino destro e mezz'ala di centrocampo, è invece il nuovo innesto. Per Basta una carriera spesa tra serie D (Manfredonia, Foggia e Francavilla), e Lega Pro (Foggia), dopo l'esordio a Termoli (Eccellenza molisana).

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook