Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Mister Gino Mariella: "una gara decisa dagli episodi"

Futsal San Severo - Città di Andria 2010-11 (play off)

La delusione è opprimente nel post gara tra Futsal San Severo C5 e Città di Andria. I biancoazzurri hanno appena estromesso i padroni di casa dalla lotta play off, gettando nello sconforto un ITAS 'Di Sangro' pieno come mai in questa stagione. A nulla dunque sono valsi i 58 punti ottenuti in regular season e i 190 goal siglati, miglior attacco del girone A della serie C2. Le speranze di approdare in serie C1 sono ora affidate ad eventuali ripescaggi estivi, ma nel frattempo si cerca di dare una spiegazione all'inopinata sconfitta maturata contro l'Andria, la terza in altrettanti incontri contro i leoni bianchi in questo 2010/11.

Bocche cucite a riguardo dalla dirigenza granata, dove la trisezza e anche un pò di rabbia sono palpabili nelle espressioni e nelle reazioni del presidente Ciro Salcone. Ci pensa dunque il coach Gino Mariella a fornire una prima relazione sull'accaduto, subito dopo il triplice fischio della coppia D'Argento e Mastrandrea di Bari: "E' la legge dello sport e dei suoi risultati. Il gioco è stato maschio ed equilibrato, ma alla fine siamo stati meno fortunati rispetto ai nostri avversari, dopotutto il risultato di 6-7 è una chiara indicazione a riguardo. Purtroppo abbiamo scontato anche la giornata decisamente no del nostro estremo difensore, ed un concatenarsi di situazioni che ci hanno penalizzato. Dobbiamo comunque accettare sportivamente il verdetto del campo, e quindi faccio i miei complimenti all'Andria". Il mister dauno parla di sfortuna, ma l'aver perso tre volte su tre contro l'Andria in stagione non può essere addebitato solo alla cattiva sorte: "Io non reputo la mia squadra inferiore a quella dell'Andria - sottolinea con fermezza il coach - perchè il risultato è stato anche frutto di episodi come il rigore assegnato ed alcune situazioni ambigue nella loro metà campo. Non è andata come speravamo, siamo stati battuti ma non ho visto assolutamente differenze tra le due squadre. Devo fare ancora i complimenti ai miei ragazzi". Nella seconda metà della ripresa, capitan D'Anzeo, il migliore dei sanseveresi fino a quel momento, si è accomodato in panchina non tornando più in campo. E' stato un errore non puntare più sulla sue capacità di far girare la squadra e creare superiorità numerica, soprattutto quando vi era da recuperare il risultato? "Purtroppo il capitano non era in ottime condizioni atletiche, nelle scorse settimane infatti non si è potuto allenare con regolarità a causa di problemi fisici. Negli ultimi sette giorni ha potuto partecipare solo ad una seduta e mezzo di allenamento. Io i segnali li ricevo da loro". Con il senno di poi il mister della Futsal confermerebbe tutte le scelte operate prima e durante il match? "Assolutamente, ripeto il risultato è stato frutto di episodi come il rigore, altrimenti avremmo ottenuto almeno il pareggio, ma non posso recriminare su questo".
Matteo Scimenes, suo malgrado, è stato protagonista in negativo di questa finale play off, propiziando con due suoi errori il terzo ed il quinto goal degli ospiti. Dopo una grande stagione disputata tra i pali della Futsal, fa ancora più male lasciare la contesa 'promozione' in questo modo ... "Ci credevamo, sapevamo di avere di fronte un'ottima squadra e a maggior ragione avevamo preparato al meglio la partita. Ci dispiace per il nostro pubblico e per la città che aveva creato entusiasmo intorno a noi. Ho commesso due errori che nel corso della stagione non avevo mai fatto, e si sa che quando sbaglia il portiere le conseguenze sono letali. Nel secondo tempo la squadra mi ha dato una mano e a loro voglio fare un grande applauso, in particolar modo a Robert Ghita che si è dimostrato un vero trascinatore. Complimenti anche alla bravura dell'Andria". Al di là dell'epilogo, è stata comunque una buona stagione per la Futsal ed in generale per il movimento del calcio a 5 cittadino ... "Siamo andati oltre le più rosee aspettative di inizio stagione - continua la bandiera granata - ma ciò non può lenire più di tanto la delusione, essendo arrivati a pochi metri dal traguardo. La speranza è ora quella del ripescaggio per il quale pare abbiamo ottime possibilità. Anche nel caso non venissimo ripescati, credo che l'anno prossimo punteremo ancora una volta a disputare un campionato di vertice in serie C2".
Tra i migliori in campo anche contro l'Andria va annoverato Robert Ghita, entrato in gara solo sul finire del primo tempo, nonostante fosse tra i più in forma nella rosa a disposizione di mister Mariella ... "Sono scelte tecniche e bisogna accettarle. Il mister durante la settimana ha visto più idoneo a partire dall'inizio quel determinato quintetto. Ringrazio Scimenes che mi ha definito un 'trascinatore', ma penso che avremmo potuto dare tutti qualcosa in più". Una finale stregata che la Futsal era riuscita a raddrizzare con un sfolgorante inizio di secondo tempo. Cosa è mancato per spiccare definitivamente il volo? "Dovevamo fare più pressing per impedire ai nostri avversari di utilizzare le loro doti tecniche. Abbiamo poi pagato la giornata negativa del nostro portiere e anche di qualche altro elemento di punta, evidentemente troppo teso alla vigilia della partita".

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

...Grazie a tutti Voi ragazzi....

Mariella Luigi

Commenta con Facebook