Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Ci è 'piaciuto' il Tiki Taka

Il Tiki Taka San Severo ha allietato la stagione sportiva appena conclusa con una delle più belle performance della storia recente del calcio a 5 sanseverese. Dopo alcuni anni di astinenza, i bianconeri sono riusciti a riportare il nome di San Severo nella lotteria dei play off del campionato di serie C2, girone A. L’ultima e l’unica formazione locale che aveva conquistato l’accesso all’extra-season promozione fu la Futsal San Severo, nel campionato 2011/12 e ancor prima in quello 2010/11. Da segnalare però è la diversa concezione alla base dei due progetti, poiché se la Futsal poteva contare su un roster rodato ed esperto (forse fin troppo) con tanti ex giocatori di calcio a 11 capaci di fare la differenza a queste latitudini persino tra le porte strette, il Tiki Taka ha invece puntato su una rosa composta solo ed esclusivamente da giovanissimi, con nessuno degli effettivi – se si eccettua il portiere Spinelli, comunque assente per buona parte della stagione – oltre la soglia dei 30 anni.

Due modi diversi di vedere il Futsal dunque, con il Tiki Taka che ha seminato nella passata stagione (la prima di attività ufficiale), per raccogliere forse addirittura in anticipo in questa. Il trio Lioce-Neia-Fatone aveva infatti posto il traguardo play off come obiettivo della stagione 2016/17, mentre il 2015/16 doveva considerarsi un’annata di consolidamento. Invece i sanseveresi sono letteralmente esplosi fin dalle prime giornate, trascinati dalla vena di bomber Tricarico (capocannoniere del torneo), dall’estro di Pistillo, dal ritorno sul parquet del promettente Siena e dagli ottimi esordi nel calcio a 5 dei vari Pettolino, Napolitano e Mastrangelo; il tutto sotto la guida di capitan Angelini, in campo, e della vera sorpresa della stagione, l’allenatore esordiente Giuseppe Volpe. Nel duplice ruolo di direttore sportivo e coach, l’ex portiere proprio della Futsal San Severo ha guidato i suoi ragazzi terribili fino al 4° posto in regular season, superando avversari di livello come la nobile decaduta Fuente Foggia e l’altra squadra del capoluogo dauno, i Satanelli. Volpe aveva preso le redini del Tiki Taka solo al secondo giorno di ritiro pre-stagione, dopo che l’allenatore designato fin dalla fine del campionato precedente, Giuseppe Russo, aveva lasciato improvvisamente l’incarico per tornare nella sua San Ferdinando di Puglia. Una soluzione in extremis e dettata perlopiù dalle difficoltà contingenti e che invece si è rivelata vincente.

Purtroppo per i tifosi del Tiki Taka, Volpe e i suoi ragazzi si sono dovuti arrendere alla forza dell’Atletico Troia nella semifinale play off (6-1 per i subappenninici in gara secca), ma ciò non toglie nulla al giudizio positivo per una stagione al di là delle più rosee aspettative. Un biglietto da visita più che lusinghiero in vista del prossimo campionato dove, in continuità con il progetto, è lecito aspettarsi qualcosa di più (e chissà se non proprio la vittoria ...).

 

TABELLINO SEMIFINALE PLAY OFF

 

Atletico Troia – A.S.D. TIKI TAKA SAN SEVERO: 6-1

RETI: Olivieri (T), Patruno (T), Roseto (T), Giarnieri, Roseto (T), Veneziano (T), Veneziano (T).

 

ATLETICO TROIA. Moffa, Roseto, Olivieri, Veneziano, Milione. A disposizione: Savino, Rotondo, Patruno, Ciaramella, Cornacchia, Marino, Berardi. Allentatore: Di Gennaro.

TIKI TAKA. Napolitano, Siena, Giarnieri, Tricarico, Angelini. A disposizione: Santoro, Pettolino, Pagano, D’Angelo, Montedoro, Mastrangelo. Allenatore: Volpe

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook