Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Il San Severo ancora 'rimandato' ma non senza polemiche

Calcio Serie D: Risultati | Classifica | Statistiche

U.S.D. SAN SEVERO - Turris: 0-1

RETE: 36' Pappadia.

 

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna.

 

SAN SEVERO. Mennella; Cipolletta, Grieco (25' D'Arienzo), F. Favilla, Natino, Florio, Tricarico (69' Di Senso), De Luca, Rossi, Favetta (60' Milani), Evacuo. A disposizione: Di Michele; Ranieri, D. Favilla, Mastrangelo, De Rosa, Morsillo. Allenatore: De Felice.

TURRIS. Abagnale; Gallo, Imparato, Manzi, Romano, Lordi, Manzo, Pappadia (72' Salvatore), Ferraro (65' Schettino), Somma, Sperandeo. A disposizione: D'Amico; Comentale, Mazzei, Almetti, Borriello, Severino, Perrino. Allenatore: Baratta.

 

NOTE - Ammoniti Natino, De Luca e Favetta del San Severo; Gallo, Romano, Manzi e Schettino della Turris. Espulsi Cipolletta, a fine primo tempo, per proteste e Rossi, a fine gara, per proteste del San Severo; Sperandeo all'83' per comportamento antisportivo, della Turris.

 

Il San Severo non decolla nel match valido per la 23° giornata del campionato di serie D, girone H. In quello che poteva rappresentare l'ennesimo test di maturità stagionale per puntare 'seriamente' ad un posto nei futuri play off del torneo, i dauni subiscono una nuova bocciatura lasciando l'intera posta in palio alla diretta concorrente Turris nonostante il fattore campo favorevole. E' pur vero comunque che la gara vistasi al 'Ricciardelli' sarà ricordata anche per il forte nervosismo e la direzione di gara incerta del sig. Arace di Lugo di Romagna. Il giovane arbitro romagnolo ha annullato per fuorigioco il goal del pareggio ai padroni di casa nella seconda frazione del gioco (D'Arienzo, l'autore della marcatura, sembrava in posizione regolare all'inizio dell'azione incriminata) e, soprattutto, ha sventolato ben 3 cartellini rossi solo uno dei quali però durante i canonici 90'. Infatti, se l'attaccante della Turris Sperandeo è stato mandato negli spogliatoi all'83' per un brutto intervento ai danni di capitan Florio, il difensore Cipolletta e il centrocampista Rossi sono stati invece 'cacciati' per le ripetute proteste, il primo al termine della prima frazione di gara e il secondo dopo il triplice fischio finale. Alla fine è bastata l'unica rete del match siglata da Pappadia al 36' per decidere le sorti dell'incontro a favore degli uomini di Baratta.

Il giudizio definitivo sui sanseveresi è quantomeno rimandato alla settimana prossima, quando al 'Ricciardelli' arriverà la nuova 3° forza del torneo, il Nardò. I neretini si sono sbarazzati facilmente del Torrecuso nell'ultimo turno disputato e hanno superato il Fondi (KO 2-1 nel big match di giornata contro il Francavilla in Sinni), condividendo il gradino più basso del podio con il Taranto (3-0 al fanalino di coda Picerno). Per i dauni, superati in classifica anche dal Pomigliano oltre che dalla Turris, l'obiettivo 5° posto dista ora 5 punti.

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook