Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

L'Allianz Pazienza supera anche Nardò, ma che fatica!

logo-cest.png

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Frata Nardò 74-69

Parziali: (19-13, 22-19, 17-9, 16-28)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Nicolas manuel Stanic 15 (3/6, 1/2), Massimo Rezzano 13 (5/7, 1/5), Fabrizio Piccone 11 (1/1, 3/7), Ivan Scarponi 10 (1/2, 2/7), Antonio Ruggiero 9 (2/4, 1/7), Emidio Di donato 7 (3/4, 0/1), Guglielmo Sodero 6 (3/6, 0/0), Andrea Petracca 2 (1/3, 0/0), Riccardo Antonelli 1 (0/1, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/1, 0/1), Simone Niro 0 (0/0, 0/0), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0). Coach Giorgio Salvemini.

Frata Nardò: Federico Ingrosso 18 (3/5, 3/4), Vittorio Visentin 16 (7/9, 0/2), Mathias Drigo 15 (3/6, 2/8), Simone Bonfiglio 11 (1/4, 0/4), Stefano Provenzano 4 (1/5, 0/2), Antonhy Thirtinsky 3 (0/0, 1/2), Daniele Dell'anna 2 (1/1, 0/0), Alberto Razzi 0 (0/1, 0/1), Robert Banach 0 (0/3, 0/0), Michele Dell'anna 0 (0/0, 0/0), Gerardo Scardino 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0). Coach Gianluca Quarta.

Arbitri: Claudio Borrelli e Vincenzo Agnese.

Seconda partita consecutiva in casa per l'Allianz Pazienza San Severo e secondo derby. Dopo la vittoria contro i Lions Bisceglie i neri hanno affrontato l'Andrea Pasca Frata Nardò in una partita sofferta fino alla fine, in cui hanno prevalso, ma davvero con tanta fatica.

Coach Giorgio Salvemini manda sul parquet Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli; riponde Gianluca Quarta con Bonfiglio, Provenzano, Ingrosso, Drigo e Visentin. Si parte subito con una tripla di Scarponi, che poi ne sbaglia due, una dalla stessa mattonella e una dall'angolo. Visentin all'8 porta in vantaggio gli ospiti 3-4, ma dura poco perchè Stanic colpisce dall'arco (6-4).  Drigo trova la parità dalla media al 6' e Ingrosso la tripla del nuovo vantaggio Nardò (9-12) che induce Salvemini a chiamare timeout. Dopo il minuto di sospensione le squadre non trovano più la via del canestro, per San Severo si segnala la sola tripla di Piccone e poi il canestro da sotto di Rezzano all'8' che riporta i neri in vantaggio 14-13, con coach Quarta che richiama i suoi in panchina per un minuto di sospensione. Ancora Piccone colpisce dall'arco mentre Dall'Anna fallisce un canestro facile facile. Chiude la frazione sul 19-13 un canestro di Di Donato. Apre le danze del secondo quarto Di Donato dalla lunetta (20-13). Piccone trova una tripla davvero molto difficile al minuto 13 in un frangente di gioco in cui San Severo domina. Rezzano piazza la bomba e i neri volano sul 32-17. Il ritorno di Nardò (parziale di 3-12) fa si che la panchina sanseverese chiami il timeout al minuto 17. Piccone e Sodero, entrambi in penetrazione mettono fieno in cascina ad un minuto dal riposo lungo (39-31) a cui si va sul 41-32. Al rientro dagli spogliatoi è subito Scarponi in reverse a colpire, seguito da Stanic (45-32). Ancora Rezzano e poi Stanic allungano per i locali con coach Quarta che corre subito ai ripari chiamando il minuto di sospensione (49-34 al 23'). Rezzano con quattro punti filati regala il massimo vantaggio momentaneo a San Severo (53-37) al 26'. Nardò è rimasta negli spogliatoi e l'Allianz Pazienza non sbaglia nulla e allunga ancora il divario portandosi sul +19. Entrano anche Petracca, che trova i suoi primi 2 punti in maglia giallonera, e Coppola per i neri. Il terzo periodo si chiude sul 58-41. Ultimo quarto che si apre con due triple consecutive per Nardò, da parte di Thirtinsky e di Ingrosso, e coach Salvemini chiede il timeout (58-47). Nardò ci crede e Ingrosso e Drigo accorciano sul 60-53 e Salvemini rimanda in campo Ruggiero, Stanic e Di Donato (60-53 al 35'). Molti errori da ambo le parti, la palla scotta, è Stanic a interrompere il digiuno e a ridare la doppia cifra di vantaggio alla Cestistica quando manca 1'33" al termine. Gli ultimi 90 secondi sono concitati e non certamente per i deboli di cuore: Scarponi manda Drigo in lunetta per tre tiri liberi che il giocatore neretino realizza (66-59). Subito dopo Di Donato commette fallo a rimbalzo e manda Ingroso in lunetta, così in un amen Nardò si riporta a 5 punti al 39'. La squadra di Quarta ancora dalla lunetta con Bonfiglio si porta ad un solo possesso di svantaggio a 40" dal termine (66-63). Partita spezzettata dai timeout che entrambi i tecnici chiamano a ripetizione. Ruggiero fa respirare i neri (68-63), ma Ingrosso trova la bomba del 68-66 a 24" dalla fine. Visentin manda in lunetta Stanic che fa 1 su 2 (69-66) e poi commette fallo tattico su Bonfiglio che dalla linea della carità è implacabile (69-68).  Serie infinita di tiri liberi: Ruggiero fa 2 su 2  (71-68), Bonfiglio ne sbaglia uno (71-69), ancora Stanic (quinto fallo di Ingrosso) fa 1 su 2 (72-69) e poi 2 su 2 che fa esultare il pubblico e decreta la vittoria dell'Allianz Pazienza con il punteggio di 74-69.
Non è stata sicuramente la migliore partita dei neri, ma alla fine è stata importante portarla a casa. Ora turno infrasettimanale in quel di Giulianova giovedì sera. 

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook