Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Seconda vittoria consecutiva per la Fortitudo

Fortitudo San Severo – Conversano 73-67


Arbitri: Lucarella e Sergio di Taranto


Parziali: 18-18; 41-33; 54-52; 73-67.



Tabellini San Severo;

Scarano n.e.; Filloy 23; Stoppia 1; Del Vicario 13; Vulekovic 4; Miglio 5; Marinelli 20; Morelli; Francescano n.e.; Barnett 7.



Tabellini Conversano:

Sardella 13; Rivizzigno 6; Malena 7; Savino; Biasi 13; Pugliese 19; Muolo 6;

Lovecchio 2; Babbo 1; Capotorto n.e.




In una serata da dimenticare nelle percentuali al tiro, la Fortitudo San Severo rimane imbattuta in testa alla classifica dopo una vera e propria battaglia contro Conversano, avversaria fiera e combattiva fino all’ultimo secondo. La Fortitudo scende in campo con Del Vicario, Miglio, Filloy, Marinelli e Barnett. Il Conversano, privi di Cazzorla, ribatte con Malena, Biase, Pugliese, Muolo e Rivizzigno. Gli uomini di Coach Vitti partono con autorità (0-7) grazie a dei contropiede sviluppati da Malena e Biasi subito rintuzzati da un buon Marinelli (20p. alla fine), mentre faticano a entrare in partita Miglio e Filloy. Il primo quarto termina in perfetta parità sul punteggio di 18 – 18. Nel secondo quarto l’incontro sembra voler pendere verso i colori giallo/rosso della Fortitudo grazie al ritrovato Filloy (23p.) e al supporto di Del Vicario e Marinelli producendo il break illusorio chiudendo il primo tempo sul punteggio di 41 – 33. Al rientro dagli spogliatoi, Conversano ha un sussulto con l’ottimo Babbo, subentrato al capitano Malena con problemi di falli, e con un parziale di 6 a 0 si porta in scia, 41-39 complice anche una Fortitudo piuttosto confusionaria. Barnett lotta come un leone sotto i tabelloni ma non riesce a tramutare in punti i suoi rimbalzi, Filloy e Marinelli sbagliano troppi tiri liberi. Il terzo quarto si chiude 54-52 e tutto è rimandato al quarto periodo di gara. La compagine sanseverese riesce a piazzare un break con Filloy che mette 7 punti di fila. Il Conversano cerca di replicare e mantiene il suo distacco sempre nell’ordine dei 5-6 punti ma ormai la gara era segnata e complice l’uscita per cinque falli di Rivizzigno prima e Malena dopo, la Fortitudo poteva controllare la gara e chiuderla con il punteggio finale di 73 – 67. Da segnalare l’ottimo arbitraggio.
Il commento a fine gara di coach De Florio: “la squadra ha giocato per vincere ed ha avuto l’atteggiamento della squadra unita. Ogni giocatore ha aiutato il compagno. Non solo nelle rotazioni difensive, ma anche nell’incoraggiamento continuo, l’uno verso l’altro. Volevo vedere questo tipo di atteggiamento. Sapevo che ci avrebbe aspettato una partita così, ma abbiamo dato dimostrazione di saper soffrire e questa è una grande caratteristica per il futuro. Nel finale abbiamo un po’ sofferto, anche per meriti del Conversano che ci ha creduto fino alla fine. Abbiamo commesso qualche ingenuità: sarebbe stato un peccato gettare via una vittoria costruita nel corso della partita. Al di là del risultato positivo, sono molto contento dell’atteggiamento della squadra. Le percentuali al tiro? Miglioreranno presto. La squadra c’è

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook