Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Addio Fabio

Fabio Cardillo, coach della New Volley Sons

Il coach della New Volley Sons Fabio Cardillo è deceduto in seguito ad un incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di martedì 11 dicembre sulla strada statale 16, Incidente stradale sulla statale 16: un morto tra San Severo e Rignano
al km 657,000, tra San Severo e la stazione di Rignano Garganico. Il grave lutto che ha colpito la comunità sportiva locale ha gettato nello sconforto appassionati e non, per l'ennesima tragica morte di un giovane 'nostro' ragazzo vittima di una strada che non vuole smettere di mietere 'morte'.

Dopo il tragico addio ad Alberto Liemonte, preparatore atletico della Intrepida Volley San Severo, avvenuto la scorsa estate, il mondo del volley sanseverese è dunque costretto ancora una volta a piangere l'amara e prematura scomparsa di un suo protagonista.

Fabio Cardillo era uno dei giovani rampanti istruttori di pallavolo della nostra Provincia. Dopo aver iniziato la carriera alla guida della G.S. Volley San Severo, portandola dalla Prima divisione alla serie C regionale, ha allenato per due anni le giovanili dell'Aprilia, serie B1, ricoprendovi  anche il ruolo di assistant coach.

Ritornato in Capitanata, Cardillo ha allenato la rappresentativa provinciale foggiana per due stagioni, e nel 2012/13 si apprestava a guidare la New Volley Sons nel prossimo campionato di serie D molisana, con il chiaro obiettivo di vincere il torneo.

Noi di SanSeveroSport.com non possiamo fare altro che stringerci attorno al dolore che ha colpito la famiglia dell'allenatore, i ragazzi della New Volley Sons e l'intero mondo dello volley e dello sport locale.

Personalmente ho un ricordo particolare di Fabio, che ho avuto il pregio d'intervistare non più di un paio di settimane fa. Sarebbe facile e un pò banale dipingerlo come un ragazzo voglioso di farcela, di diffondere i valori della pallavolo nella nostra terra, ed in possesso di una grinta e di una fame sportiva da invidiare. Ma lui era così, schietto, sincero e soprattutto vincente come ha dimostrato nella sua purtroppo breve carriera sportiva. Nonostante qualche difficoltà ad allenare nella sua San Severo (mi confessò di non sentirsi proprio un 'profeta in patria'), amava la sua città e avrebbe voluto contribuire a renderla grande anche sotto quella rete che lo ha sempre accompagnato in quasi tutti i suoi trentuno anni di vita... di questo ne sono sicuro.

ANTONIO PIO CRISTINO E LO STAFF DI SANSEVEROSPORT.COM

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

fabiè..

ho saputo della notizia solo ieri sera, ma speravo con tutto il mio cuore che non fossi tu quella persona che rimasta vittima di quel spaventoso incidente, ora ne ho la certezza, come pochi ho avuto la fortuna di conoscerti è passare con te la mia esperienza + bella è + simpatica della mia vita calcistica, ricordo come se fosse ieri quando formammo quella sqaudra fortissima è tu con l entusiasmo di un bambino ci spronavi che si poteva vincere andando a disputare le fasi nazionali con la parocchia CRISTO RE....bhè fabiè ci siamo riusciti è stata una delle tue prime vittorie perchè oltre ad essere un uomo saggio simpatico e socievole nella vita circondato da migliaia di amici eri anche un uomo di sport un motivatore uno che a 360 gradi riusciva a conciliare calcio, basket..è pallavolo eri una persona caparbia un vincente fabiè, ringrazio DIO per aver  conosciuto una persona sempre con il sorriso stampato in faccia dove sprizzavi allegria da per tutto, la stima nei miei confronti è illimitata come penso tutta la gente che ti ha conosciuto, SAN SEVERO SPORT piange un amico, gli amici di san severo è non...piangono un grande amico, gli sportivi sanseveresi , piangono un grande sportivo, il padre celeste a deciso cosi ti ha voluto con lui, perchè sei uno SPECIAL ONE, buon viaggio amico mio.

Commenta con Facebook