Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Intervistiamoli

Tutte le interviste effettuate ai protagonisti dello sport cittadino.

VII Mondiale WTKA 2011. Intervista al Maestro Massimo Russo.

Mondiali WTKA 2011, il Maestro Massimo Russo

Il Team San Severo Arti Marziali è un consorzio nato dall


U.S.D. San Severo - Cellamare, interviste post partita [VIDEO]

Antonio Pio Cristino intervista il vice presidente dell'U.S.D. San Severo, Antonello Bisceglie.


Ciro Salcone: "sì, puntiamo alla Coppa Puglia"

Futsal 2010/11, Ciro Salcone

La stagione della Futsal San Severo C5 è iniziata da cinque settimane e la formazione granata veleggia nelle parti medio alte della graduatoria del campionato di serie C2, girone A, mentre in Coppa Puglia ha raggiunto (e vinto la gara di andata) il secondo turno eliminatorio. Nonostante una rosa in continuo divenire (nell


Traslochi Iannace Juventus Club San Severo, si parte domani in Coppa contro il Torremaggiore. La parola a coach Manzaro

Juventus Club San Severo 2011/12, Michele Manzaro

Mister Michele Manzaro è il nuovo allenatore dello Juventus Club San Severo C5 femminile. Per il tecnico sanseverese si tratta di un ritorno su una panchina dopo tanti anni passati ad allenare le giovani leve dell


Il calcio a 5 cittadino torna a tingersi di rosa con lo Juventus Club

Calcio a 5 U.S. Acli (Femminile): Risultati | Classifica

Lo Juventus Club San Severo C5 torna a confrontarsi nel campionato provinciale ACLI, e a tingere di rosa il futsal cittadino. Al suo secondo anno di attività infatti, i bianconeri sanseveresi hanno in dote ben diciotto ragazze già attualmente nel roster, a fronte di un movimento che pare sempre più in crescita nella nostra provincia. Un risultato inatteso che non ha lasciato indifferente il presidente del club, Michele Spada


Stefano Bufalo: "Saranno tutti derby"

Polisportiva Sanseverese 2011/12, Stefano Bufalo

La Sanseverese ha esordito in un


Dino Marino: "Ho voluto questa squadra e non è detto che sia finita qui ..."


Foto di Dino Marino

Si respira tanta (forse troppa) euforia nei quartieri giallogranata del 'Ricciardelli' di San Severo, aspettando l'inizio ufficiale del prossimo campionato di Promozione, girone A, previsto per domenica prossima. Una fiducia quasi cieca, corroborata da una sontuosa campagna acquisti e dalle belle prestazioni fornite dall'U.S.D. San Severo nel corso di questa pre-season. Il brutto infortunio occorso a Gigi Lasalandra nell'ultimo match ufficiale disputato dal San Severo a San Giovanni Rotondo, valido per il primo turno di Coppa Italia Promozione, non sembra aver intaccato le convinzioni da leader acquisite durante questa calda estate anzi, stando allo status attuale della rosa, per il San Severo sarà un dovere perseguire il massimo obiettivo non solo in campionato ma anche in coppa. A riassumere il grande momento del sodalizio calcistico più antico della provincia è il suo presidente Dino Marino, un vero fiume in piena di parole ...


Una campagna acquisti da prima della classe ed una serie di amichevoli estive che hanno destato ottime impressioni, ma domenica 18 settembre si comincerà a fare sul serio ...
"Ripartiremo dalla scorsa stagione e dall'ottimo campionato disputato vanificato però dall'inseperienza a certi livelli. La scorsa stagione ci è comunque servita per 'ripartire all'attacco' come recita il nostro slogan per la campagna abbonamenti. Abbiamo rafforzato la societa con l'innesto di elementi d'esperienza del calibro di Ernesto De Felice e con giovani imprenditori come Vittorio Pazienza, e riconfermando tutti i dirigenti dello scorso anno. Inoltre abbiamo optato per un allenatore con le nostre stesse ambizioni: vincere il campionato. Zinfollino ha accettato di rimettersi in gioco qui da noi, scommettendo in prima persona per riportare il nostro calcio in serie D in pochi anni".

Come è stata costruita questa squadra?
"Abbiamo puntato sulla competitività, tanto che, come voi addetti ai lavori avete già sottolineato, questa squadra potrebbe 'uccidere' il campionato. In realtà sarà il campo a giudicare e vedremo come l'intero insieme funzionerà. L'unico obiettivo di questa stagione è comunque la vittoria per arrivare in Eccellenza, e per far ciò abbiamo migliorato la nostra organizzazione sia nell'approccio alla campagna acquisti che nella gestione ordinaria della società".

Si punta solo alla vittoria quest'anno, ma vi sono altri aspetti che vorreste migliorare?
"Sì, soprattutto nell'attrarre più persone allo stadio. A dir la verità negli ultimi due anni abbiamo incrementato il numero dei nostri tifosi, ora sono centinaia ma il nostro obiettivo è superare quota mille. Vogliamo il dodicesimo uomo ad accompagnarci in questa stagione e per tale motivo è partita una campagna abbonamenti dai prezzi limitati proprio per venire incontro alle esigenze di tutti".

Le ambizioni annunciate non mancano: si punta anche a sostituire la Cestistica nel cuore degli sportivi sanseveresi?
"Assolutamente no, vogliamo solamente convogliare tutti gli appassionati di calcio della nostra città in questo progetto. Sappiamo infatti che, nonostante le difficoltà odierne, la Cestistica è una realtà concreta e dalla indiscutibile tradizione, inoltre i due sport non sono poi incompatibili e si svolgono in tempi della giornata diversi; non essendovi dunque sovrapposizioni, chi volesse potrebbe seguire entrambe le realtà. Ricordiamo che quando il San Severo era in serie D, al Ricciardelli si raggiungevano picchi di affluenza di circa cinquemila unità, e la nostra aspirazione è ritornare in quella categoria e riprenderci quei tifosi".

C'è un acquisto che ha fortemente voluto per questa squadra?
"Tutti, partendo dai riconfermati sanseveresi della scorsa stagione fino ai nuovi arrivi, e non è detto che sia finita. Per l'esperienza che ha e l'autorità già mostrata, punto molto su Rufini come futuro faro di questa squadra. Dovremmo comunque essere più cinici di quanto abbiamo mostrato a San Giovanni Rotondo, dove abbiamo vinto solo 1-0 pur avendo avuto tante occasioni. La squadra è competitiva e molto unita e credo ci darà molte soddisfazioni".

Un addio che invece l'ha amareggiata
"Non c'è assolutamente amarezza anche perchè sarebbe stato per me più difficile gestire la situazione di un ragazzo che non avrebbe avuto le sue occasioni per giocare. Ad esempio un giocatore come Adesso che qui non avrebbe avuto spazio, andando via potrà provare una nuova esperienza, divertendosi. Questo è un fatto positivo anche per noi. Io ho un rapporto di lealtà e di umanità con ogni giocatore della nostra città che appartenga o meno all'U.S.D. San Severo".

Come procede la collaborazione con l'altra società calcistica cittadina, la Polisportiva Sanseverese?
"C'è un accordo tacito di scambio di giocatori ma sarebbe utile unire gli sforzi in prospettiva. Secondo me San Severo ha bisogno di tante scuole calcio e di una fucina di eccellenza entro la quale convogliare i migliori atleti, ma a livello di prima squadra dovremmo unificare le forze per allestire una formazione in grado di competere nei campionati che contano. Noi abbiamo più volte proposto alla Sanseverese di unirsi a noi, ma hanno scelto altri progetti. La nostra aspirazione è che chi ama questo sport deve stare accanto al San Severo per contribuire alla sua crescita".

TABELLINO GARA COPPA ITALIA PROMOZIONE

A.C. San Giovanni Rotondo - U.S.D. SAN SEVERO: 0-1

RETE: Escobar

ARBITRO: Sabottini

SAN GIOVANNI ROTONDO: Longo; Barbone, Caiafa (56' Ercolino), Padalino (46' Marcucci), Palmieri, Melchionda, Gemma, Ducange, Lannunziata, Montingelli, Palumbo (63' Nardella). A disposizione: Sportelli; Di Iorio, De Bonis, Urbano. Allenatore: Centra.
SAN SEVERO: Cilumbriello; Termine, Nardella, Irmici (71' La Roia), De Cesare, Rufini, Pelullo, Da Bellonio, Escobar (80' Salerno), Lasalandra (19' Florio), Stanco. A disposizione: Coccia; Marino, Pulerà, Lombardi. Allenatore: Zinfollino.

ANTONIO PIO CRISTINO


Marco Grippa: "Anche quest'anno ci faremo valere"

Foto di Marco Grippa

La Polisportiva Sanseverese si appresta a vivere il suo quarto anno di vita, provando a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di 1


Condividi contenuti