Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Intrepida, secondo KO di fila

G.S. Intrepida Volley, 2013/14

G.S. INTREPIDA VOLLEY SAN SEVERO - U.S. Fides Triggiano: 2-3

PARZIALI: 25-21; 15-25; 13-25; 28-26; 13-15.

 

INTREPIDA. Casano 3; Fracchiolla 1; Scocco 18; Rado 10; Guerra 5; La Pietra 7; Lombardi 1; Calabrese; Neri (L); Straci (L); Langianese; Salcone; Saccone. Coach: Ercolino.

 

Dopo la sconfitta di Bari contro l'ASEM, è arrivato il bis in negativo per la G.S. Intrepida Volley San Severo. Le Azzurre allenate da Lucia Ercolino hanno ceduto al tie break contro il Triggiano, lasciandosi appaiare in classifica proprio dalle baresi.

Eppure il match era iniziato nel migliore dei modi per Casano e soci. Dopo un avvio di 1° set equilibrato, 7-7, le daune avevano provato a fuggire più volte - 10-7, 20-17 e 23-20 - prima del definitivo break propiziato da una Scocco sempre letale seppur non in perfette condizione atletiche, 25-21. L'Intrepida è crollata però nel secondo e nel terzo parziale. L'andamento dei due tempi è stato infatti emblematico dello strapotere delle ospiti che hanno dilagato (1-4; 8-14; 10-20; 15-25 nel primo set. 4-7; 4-10; 13-25 nel secondo).

La doppia doccia fredda ha avuto almeno il merito di risvegliare le velleità delle sanseveresi che riuscivano a condurre in porto un difficile quarto parziale. Daune quasi sempre in vantaggio per l'intera durata del game, ma nel finale erano le ospiti a provare l'allungo prima sul 17-20, quindi sul 19-23. Questa volta la reazione delle daune si materializzava grazie ad un break in battuta di La Pietra che ribaltava il risultato, 24-23. L'Intrepida falliva però il primo set point costringendo il pubblico ad assistere alla roulette russa dei vantaggi. Fortuna per i tifosi accorsi al PalaMarconi che arrivava infine il punto del 28-26, che costringeva il match all'epilogo tie break.

Il game spareggio si era aperto malissimo per le padrone di casa, 2-6, ma tre attacchi vincenti consecutivi della Rado ricucivano lo strappo, prima del nuovo allungo delle avversarie, 7-11. L'Intrepida reagiva nuovamente operando addirittura il sorpasso, 12-11, tuttavia, dopo il time out tecnico chiamato dall'allenatore avversario, l'ennesima amnesia collettiva fruttava la rimonta vincente delle triggianesi, 13-15.

Le sanseveresi hanno dunque perso la propria imbattibilità interna dopo più di un anno.

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook