Le partite delle sanseveresi

U.S.D. San Severo

Cavese2
SAN SEVERO0
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

Campli59
CESTISTICA SAN SEVERO76
 
RisultatiClassificaStatistiche

SSS Facebook

San Severo goleada e forse salvezza

U.S.D. SAN SEVERO – Agropoli: 6-3

RETI: 5′ Laboragine, 10′-40’-53’ Falconieri, 18′-27′ Cherillo (A), 29′-63’ De Vivo (S), 59′ Ragone autorete (A).

 

SAN SEVERO. Romaniello; Ragone, Lobosco, Ianniciello, Basta, Del Duca, D’Ambrosio (57’ Menicozzo), Laboragine (64’ Florio), Di Federico (54’ De Bellis), Falconieri, De Vivo.

AGROPOLI. Cotticelli; Annese (48’ Rekik), Ferrara (84’ Delli Santi), Adiletta, Amelio, Chiariello, Veneroso (70’ Ciaramelletti), De Lucia, Tiboni, Capozzoli, Cherillo.

 

NOTE - Ammoniti Laboragine e D’Ambrosio del San Severo; Ferrara e Amelio dell’Agropoli.

A suon di goal e al termine di un’ottima prestazione, anche se non esente dai soliti rischi, il San Severo ha forse apposto la parola fine alla propria lotta per la salvezza nel campionato di serie D, girone H. Al ‘Ricciardelli’, infatti, andava in scena lo scontro diretto contro l’Agropoli, 15° e prima inseguitrice dei dauni a otto punti di distanza, un margine che, per le regole di formazione dei play out, avrebbe comunque garantito ai giallogranata uno scomodo e pericoloso prosieguo di season. Orbene, al termine di 90’ valevoli per la 27° giornata di campionato, il 6-3 ottenuto dal San Severo non solo ha consentito di allungare sui campani a più 11, ma anche di scalare qualche posizione in classifica ai danni di Herculaneum e Vultur Rionero.

La tripletta del bomber ritrovato Falconieri, la doppietta del sanseverese doc De Vivo e il goal iniziale direttamente da calcio di punizione di Laboragine hanno reso vane le tre marcature ospite (Cherillo, doppietta, e un’autorete di Ragone). Qualche piccola defaillance difensiva dunque, ma anche un bottino di reti che ha rappresentato da solo il 22% del totale delle marcature messe a segno nelle precedenti ventisei giornate.

 

ANTONIO PIO CRISTRINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook