Le partite delle sanseveresi

U.S.D. San Severo

SAN SEVERO2
Frattese0
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

CESTISTICA SAN SEVERO87
Civitanova77
 
RisultatiClassificaStatistiche

SSS Facebook

Fantastico poker, il San Severo è salvo

U.S.D. SAN SEVERO - Cynthia 1920 Genzano: 4-0

RETI: 34' Ianniciello; 54'-79' Laboragine; 72' De Bellis.

 

Arbitro: Monaco di Termoli.

 

SAN SEVERO. Romaniello; Ragone, Lobosco (75' Grieco), Basta, Ianniciello, Del Duca, De Vivo (68' Castrì), Laboragine, De Bellis, Florio, Menicozzo (75' De Rosa). A disposizione: F. Provaroni; Novello, Lanzillotta, D'Ambrosio, Leonardi, Di Federico. Allenatore: Di Domenico (squalificato).

CYNTHIA. Scarsella; V. Provaroni (55' Bianciardi), Nuovo, Trinchi, D'Ambrosio, Porfini, Bertoldi (67' Rapone), Mastrantonio (74' Zuffardi), Longobardi, Mancini, Paloni. A disposizione: Pietrantoni; Masotina, Scardola, Mancini, Marinucci. Allenatore: Rughetti (squalificato).

 

NOTE - Ammoniti Laboragine e De Bellis del San Severo; Trinchi del Cynthia. Espulso Porfini del Cynthia al 72' per doppia ammonizione.

Un fantastico poker, il terzo consecutivo, vale la permanenza del San Severo nel campionato di serie D. I giallogranata, al termine di una rimonta durata cinque mesi, hanno finalmente ottenuto la quarta salvezza nel quarto campionato della scala federale calcistica italiana, un obiettivo che sembrava difficile dopo la sconfitta casalinga nel derby con l'Apricena, maturata un mese fa. Il clamoroso KO con i cugini, infatti, pareva aver indirizzato Florio e soci verso uno scomodo prosieguo di stagione in ottica play out, anche perchè nel frattempo la giustizia sportiva aveva privato mister Di Domencio del suo cannoniere principe, Vito Falconieri. Nell'ultimo periodo però, dopo l'importante pareggio a reti bianche maturato sul difficile campo del Nardò, è stato proprio l'attacco il punto di forza dei foggiani. Dodici reti siglate in 270', con l'ultimo poker al già retrocesso Cynthia firmato da Ianniciello, il solito Laboragine, doppietta, e De Bellis, che ha dato la salvezza con un turno di anticipo.

Soddisfazione dunque negli ambienti giallogranata al termine di un campionato difficile, meno ricco di soddisfazioni rispetto ai proclami della vigilia, ma che ha comunque regalato intense emozioni.

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook