Le partite delle sanseveresi

U.S.D. San Severo

Picerno1
SAN SEVERO0
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

Bisceglie73
CESTISTICA SAN SEVERO54
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

CESTISTICA SAN SEVERO-
Venafro-
 
RisultatiClassificaStatistiche

SSS Facebook

Non riesce l'impresa ad una bella Allianz

Nuovo-logo-Cestistica50mini.png

Allianz Cestistica San Severo – Poderosa Montegranaro 60-65

Parziali: 17-21, 14-13, 17-16, 12-15

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Iris Ikangi 16 (5/9, 2/5), Mauro Torresi 13 (2/3, 2/5), Leonardo Ciribeni 11 (3/3, 1/4), Andrea Quarisa 7 (2/4, 0/0), Alessandro Cecchetti 5 (2/5, 0/0), Jordan Losi 5 (0/2, 1/7), Matteo Fabi 3 (0/0, 1/2), Matias nicholas Dimarco 0 (0/2, 0/4), Ivan Morgillo 0 (0/2, 0/2), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0). Coach Piero Coen.

Poderosa Montegranaro: Vincenzo Di Viccaro 17 (1/2, 5/7), Marcelo Dip 11 (4/10, 0/0), Nelson Rizzitiello 10 (3/4, 0/2), Eugenio Rivali 8 (2/7, 1/3), Ousmane Gueye 6 (0/1, 2/6), Alessandro Paesano 6 (3/5, 0/0), Manuel Diomede 5 (0/2, 1/2), Giorgio Broglia 2 (1/4, 0/1), Francesco Bedetti 0 (0/0, 0/1), Raffaele Marzullo 0 (0/0, 0/0. Coach Gabriele Ceccarelli.

Arbitri: Cristiano Giusto di Albignasego (PD) e Andrea Vigato di Este (PD).

Non riesce nell’impresa di battere la Poderosa l’Allianz di Piero Coen, ma esce a testa altissima dopo una partita giocata alla pari con la corazzata marchigiana, sono stati solo i dettagli a far prevalere gli ospiti che hanno mostrato, tuttavia, tutto il loro valore. E’ stata una partita maschia ed il punteggio lo dimostra, le forti difese hanno tenuto a distanza gli attacchi; ancora una volta Iris Ikangi è stato l’MVP dell’incontro con 20 di valutazione, mentre Quarisa ha giganteggiato sotto le plance con ben 11 rimbalzi, tenendo a bada Marcelo Dip.

L’Allianz comincia con Dimarco, Ciribeni, Torresi, Ikangi e Cecchetti, risponde Montegranaro con Rivali, Di Viccaro, Gueye, Broglia e Dip. Il primo canestro è di Ikangi, ma poi colpisce due volte dalla distanza con Rivali e Di Viccaro per il 2-6 del minuto 2. La partita è ben giocata da entrambe le squadre e nessuna delle due riesce a scappare, così si assiste a sorpassi e controsorpassi; al minuto 3 è 9-8 Allianz grazie alla tripla di Torresi. Al minuto 6 Ciribeni consegna il 14-12 a San Severo, così come al minuto 8 un suo gioco da tre fissa il punteggio sul 17-16, prima di un finale di tempo che vede prevalere gli ospiti che chiudono in vantaggio 17-21. Ad inizio seconda frazione è Di Viccaro a piazzare la bomba del momentaneo massimo vantaggio ospite (17-24). San Severo reagisce e ricuce lo strappo con Quarisa da sotto e Fabi dall’arco dei 6,75 (22-24), fino ad impattare con Cecchetti al minuto 16 (26-26), costringendo coach Ceccarelli al time out. La frazione continua con un equilibrio quasi scientifico tra due squadre che giocano alla pari e che rispondono colpo su colpo, con Dip che mette a segno l’ultimo canestro prima del riposo lungo per il parziale di 31-34. Al rientro dagli spogliatoi l’Allianz mette il muso davanti grazie ai canestri di Ciribeni (1 su 2 dalla lunetta) e Ikangi (5 punti di fila) per il 37-34, subito impattato dalla bomba di Di Viccaro. Di Viccaro diventa un fattore, realizzando altre due triple, mentre sulla sponda giallonera sono Torresi e Ikangi a tenere a galla i neri (44-45 al minuto 25). Passano circa due minuti senza canestri, poi sono ancora gli ospiti a portarsi avanti sul +4 (46-50), con il periodo che si chiude con il punteggio di 48-50 in seguito ai tiri liberi di Losi. L’ultima decisiva frazione  è un susseguirsi di emozioni: dapprima gli ospiti raggiungono il massimo vantaggio sul 48-56, poi San Severo rimonta fino al -3 con Quarisa dalla lunetta (55-58), tutto è ancora possibile, ma Dip con un gioco da tre riporta i suoi sul +6, a cui risponde Ikangi da tre con coach Ceccarelli che chiama time out per impartire le ultime istruzioni ai suoi giocatori. Al termine del minuto di sospensione è Diomede a piazzare la tripla che segna il match e taglia le gambe all’Allianz, che si vede costretta a forzare dalla distanza nel tentativo di recuperare; finisce 60-65 una partita combattuta e giocata bene da entrambe le squadre. Ora bisogna resettare e ripartire in vista della difficile trasferta di Bisceglie.

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook