Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

L'Allianz batte Giulianova e aggancia Pescara in classifica

Nuovo-logo-Cestistica50mini.png

Allianz Cestistica San Severo - Etomilu Giulianova 89-62

Parziali: 28-24, 16-8, 19-15, 26-15

Allianz Cestistica San Severo: Mauro Torresi 18 (3/5, 4/8), Iris Ikangi 15 (6/7, 1/3), Matteo Fabi 15 (3/4, 2/5), Andrea Quarisa 10 (3/4, 0/0), Jordan Losi 9 (1/1, 2/3), Alessandro Cecchetti 8 (4/8, 0/0), Leonardo Ciribeni 6 (3/4, 0/5), Matias nicholas Dimarco 6 (0/1, 2/3), Ivan Morgillo 2 (1/2, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/2, 0/0). Coach Piero Coen.

Etomilu Giulianova: Antonello Ricci 18 (5/7, 1/3), Danilo Gallerini 17 (2/3, 2/4), Simone De angelis 15 (2/4, 3/7), Riccardo Rosa 7 (3/7, 0/0), Stefano Cianella 5 (1/1, 1/4), Giuseppe Sacripante 0 (0/2, 0/3), Edoardo Magazzeni 0 (0/0, 0/1), simone Di diomede 0 (0/0, 0/3), Simone Colonnelli 0 (0/0, 0/0), Giorgio Zacchigna 0 (0/0, 0/0). Coach Ernesto Francani.

Arbitri: Andrea Bernassola di Palestrina (RM) e Daniela Bellamio di Latina

Strana giornata la ventunesima del campionato nazionale di serie B a riprova che è molto equilibrato e che nessuna trasferta può essere presa sotto gamba; perde Matera ad Isernia dopo aver sconfitto nel recupero infrasettimanale la capolista Montegranaro, perde Pescara ad Ortona consentendo all'Allianz di agganciarla al terzo posto con il vantaggio della differenza negli scontri diretti, mentre fanno il loro dovere Bisceglie , che batte in casa Porto Sant'Elpidio, e Campli che sconfigge Monteroni (e con due partite ancora da recuperare).

Il suo dovere lo fa anche l'Allianz, come si diceva, che ha la meglio su un Giulianova che ha cercato di tenere botta soltanto fino a metà partita per poi cedere nettamente nel finale, complice sicuramente la preannunciata assenza di Colonnelli a causa di un problema alla caviglia e l'infortunio occorso in partita a Sacripante.

Coach Coen manda sul parquet Dimarco, Ciribeni, Torresi, Ikangi e Cecchetti, mentre coach Francani schiera Sacripante, Ricci, Gallerini, De Angelis e Rosa. Il primo canestro è di IKangi a cui risponde De Angelis dall'arco dei 6,75 per quello che sarà l'unico vantaggio ospite (2-3). Sale in cattedra Cecchetti con 6 punti consecutivi per l'8-3 Allianz al minuto 3, ma la risposta degli ospiti non si fa attendere con Ricci e Gallerini che ricuciono lo strappo sul 8-7. Il primo break della partita si ha in seguito alle due triple di Dimarco e Torresi per il 14-7 di metà prima frazione. De Angelis risponde sia dalla distanza che dalla lunetta accorciando nuovamente sul 16-12. San Severo sbaglia molte letture difensive e non riesce a scappare come ha spesso abituato il proprio pubblico anche se al minuto 8 il tabellone segna 20-12 e coach Francani chiama timeout. Il minuto di sospensione giova agli abruzzesi che si riportano nuovamente a - 3 con Riccardo Rosa (22-19), ma l'Allianz vuole scrollarsi di dosso la resistenza avversaria e con la tripla Matteo Fabi si porta sul 28-21. Proprio a fil di sirena la tripla di Gallerini chiude il primo mini tempo sul 28-24. Ad inizio seconda frazione gli ospiti impattano, approfittando ancora di errori in difesa dei neri. Seguono errori in attacco da ambo le parti ed è Losi dalla lunetta a muovere il punteggio facendo uno su due. Si segna poco, tanto che al minuto 15 il parziale è di 8-6 per i locali grazie alla bella tripla realizzata da Losi. Gli ultimi tre minuti prima del riposo lungo regalano qualche emozione con San Severo che allunga con le bombe di Dimarco e Ikangi che valgono il +10 (42-32) a cui segue il piazzato sempre di Ikangi del 44-32 con cui si va negli spogliatoi. Ad inizio terzo periodo l'Allianz piazza un parziale di 8-0 che costringe Giulianova al time out per riordinare le idee ed in effetti dopo la sopensione Gallerini colpisce da tre. Ma è un fuoco di paglia, perchè San Severo continua ad attaccare bene il canestro e a difendere meglio con la conseguenza che il divario cresce fino al +23 del minuto 26. Gli ultimi minuti della frazione, invece, consentono agli ospiti di recuperare qualche punto chiudendo sul 63-47. La partita è oramai incanalata sulla sponda giallonera e gli abruzzesi, orfani anche di Sacripante, uscito per infortunio, non riescono ad opporre adeguata resistenza, così San Severo può allungare il divario e concedere due minuti a Vittorio Mecci che cerca in tutti i modi la via del canestro senza però riuscirci. L'incontro termina con il punteggio di 89-62 in una partita in cui l'Allianz ha ampiamente meritato la vittoria ed in cui Giulianova ha potuto resistere soltanto poco più di un quarto.

Domenica prossima l'Allianz attenderà Rimini ancora al Pala Falcone e Borsellino per cercare di guadagnare ancora due punti utili ai fini della posizione in classifica in vista dei play off.

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook