Le partite delle sanseveresi

U.S.D. San Severo

SAN SEVERO-
Gragnano-
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

CESTISTICA SAN SEVERO-
Matera-
 
RisultatiClassificaStatistiche

SSS Facebook

Finisce il sogno dell'Allianz, Cassino in semifinale

Nuovo-logo-Cestistica50mini.png
Allianz Pazienza San Severo - BPC Virtus Cassino  72-79
 
Parziali: 14-18, 17-12, 23-25, 18-24
 
Allianz Pazienza San Severo: Iris Ikangi 14 (3/8, 2/5), Leonardo Ciribeni 10 (1/1, 1/3), Matias nicholas Dimarco 10 (2/4, 1/5), Mauro Torresi 8 (1/2, 1/4), Alessandro Cecchetti 8 (4/8, 0/0), Ivan Morgillo 8 (1/2, 2/3), Andrea Quarisa 7 (3/4, 0/0), Jordan Losi 7 (2/3, 1/7), Matteo Fabi 0 (0/0, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0). Coach Piero Coen.
 
BPC Virtus Cassino : Simone Bagnoli 22 (8/13, 0/0), Gianluca Valesin 17 (1/2, 2/3), Lorenzo Panzini 12 (1/2, 3/6), Maurizio Del testa 11 (1/2, 3/5), Duilio ernesto Birindelli 11 (2/4, 2/3), Biagio Sergio 6 (1/1, 1/2), Nicolò Petrucci 0 (0/0, 0/2), Renato Quartuccio 0 (0/0, 0/1), Valerio Marsili 0 (0/0, 0/0), Filippo Serra 0 (0/0, 0/0). Coach Luca Vettese.
 
Arbitri: Corrado Isimbaldi di Briosco (MB) e Elena Colazzo di Milano.

 

Finisce come mai nessuno avrebbe voluto il campionato dell'Allianz, con una sconfitta in casa che permette alla Virtus Cassino di giocarsi la semifinale con la Cuore Napoli. E' stata una partita giocata punto a punto dall'inizio alla fine con gli ospiti che sin dall'inizio l'hanno messa sul piano fisico e sul gioco "maschio" consentito, oltre ogni misura, dalla coppia arbitrale costituita da Corrado Isimbaldi e Elena Collazzo, sicuramente inadatti per gestire un match di siffatta inportanza.  Alla fine, bisogna riconoscere, l'ha spuntata la squadra più esperta tra le due, con l'Allianz che ha mostrato i suoi soliti difetti, tra cui il non riuscire a gestire il vantaggio, seppur esiguo, a pochi minuti dalla fine.

Piero Coen manda in campo Dimarco, Ciribeni, Torresi, Ikangi e Quarisa, risponde Luca Vettese con Panzini, Valesin, Del Testa, Sergio e Bagnoli. Inizio di partita con Cassino che parte meglio e dopo 2 minuti è 0-5. San Severo ricuce lo strappo fino al 4-5, ma l'indomita Cassino fa sul serio e con Panzini da tre e Valesin, si porta sul 4-10. Al minuto 6 è Sergio dalla linea dei 6,75 a costringere Coen a chiamare time out sul 7-15. Grazie ad un buon finale di frazione i neri riescono a dimezzare il divario chiudendo sul 14-18. Nel secondo periodo bisogna attendere due minuti prima di vedere un canestro con Ciribeni dalla linea della carità che fa due su due (16-18); subito dopo è ancora Ciribeni a mettere a segno la tripla del 19-19 e poi Losi regala il primo vantaggio ai padroni di casa 21-19.Da quel momento l'equilibrio caratterizzerà tutto il periodo, con San Severo che ha tentato l'allungo, ma, in seguito ad un fallo con conseguenti tiri liberi a favore di Cassino, le proteste di Coen costano il fallo tecnico che consente agli ospiti di riportarsi ad un solo punto di distacco. La frazione si chiude sul 31-30 con la tripla a fil di sirena di Panzini. Dagli spogliatoi l'Allianz esce indemoniata e piazza un parziale di 9-0 in meno di 2 minuti per il 40-30 del minuto 22 e tutto lascia presagire che ci possa essere il break decisivo, ma non è così, perchè Sergio, Bagnoli e Valesin riducono il gap fino al 40-37. Al minuto 26 è Del testa a mettere a canestro la tripla del nuovo pareggio (45-45). Ricomincia così un lungo periodo di equilibrio con vantaggi alternati e con la terza frazione che si chiude con  gli ospiti in vantaggio 54-55. L'ultimo e decisivo quarto comincia nel segno di San Severo che si porta sul +6 grazie a Quarisa che si fa trovare sotto canestro da Dimarco (61-55) costringendo coach Vettese al time out. Cassino recupera fino al 61-59, quando accade l'episodio più importante con Quarisa colpito da una gomitata di Birindelli, dopo aver conquistato un rimbalzo offensivo, costretto ad abbandonare il campo sanguinante alla testa (giovedì in gara due fu Losi costretto a lasciare il campo per una gomitata che gli è costata tre punti di sutura). San Severo ha la forza di portarsi ancora sul 66-59 con la tripla di Torresi, ma è l'ultimo acuto degli uomini di Coen, perchè Cassino ritrova compattezza in difesa e lucidità in attacco ed impatta con il piazzato di Bagnoli al minuto 37.  Birindelli trova la tripla e poi ancora Bagnoli (che approfitta dell'assenza di Quarisa) mette il piazzato del +5 ospite. Rientra Quarisa con una vistosissima fasciatura alla testa e intanto Birindelli mette ancora la palla a canestro per il 68-75 a 1'20" dal termine. L'Allianz ricorre al fallo sistematico, ma non riesce a recuperare, finisce 72-79 per la festa dei circa 60 tifosi ospiti applauditi dallo sportivissimo pubblico sanseverese. Nel dopo partita, in conferenza stampa coach Piero Coen ha annunciato che con ogni probabilità quella di questa sera è stata l'ultima sua partita con la Cestistica.

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook