Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Allianz Pazienza San Severo dei record: batte anche Civitanova e prosegue la sua marcia indisturbata

LOGO.png
Allianz Pazienza San Severo - Rossella Civitanova Marche 68-47
 
Parziali: 16-16, 19-6, 19-16, 14-9
 
Allianz Pazienza San Severo: Antonelli 10, Piccone 6, Stanic 6, Rezzano 15, De Zardo 5, Petrushevski, Di Donato 2, Scarponi 5, Niro, Ruggiero 3, Sodero 14, Petracca 2. Coach Giorgio Salvemini.
 
Rossella Civitanova Marche: Burini 12, Attili, Cognigni 1, Vallasciani, Andreani 9, Coviello 7, Felicioni 2, Amoroso 10, Pierini 6, Cimini, Mitt. Coach Piero Millina.
 
Arbitri: Matteo Colombo e Matteo Sirone.
Dura solo un quarto la resistenza del Civitanova Marche degli ex Millina e Amoroso al Pala Falcone e Borsellino, poi la superiorità della squadra di caoch Giorgio Salvemini viene fuori e la partita prende il solito binario, quallo che porta alla vittoria dell'Allianz Pazienza San Severo, dominatrice assoluta e indiscussa di questo campionato, unica imbattuta nei primi tre campionati nazionali.
 
Al salto a due San Severo si presenta con un inedito quintetto: Piccone, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli; risponde Millina mandando sul parquet Burini, Vallasciani, Andreani, Pierini, e Mitt. Rompe il ghiaccio Pierini con 1/2 dalla linea della carità, a cui risponde per due volte Antonelli per il 4-1 del minuto 2. Il secondo fallo di Mitt manda in lunetta Piccone per tre volte ed il n. 2 in canotta nera è glaciale allungando per i locali sull'11-6. La risposta ospite arriva immediatamente con la seconda bomba di Andreani per l'11-9 del 5'. Dopo il 16-11 di Antonelli seguono tre minuti di astinenza, rotti da Coviello dalla lunetta, mentre al 9' Pierini dall'arco impatta sul 16-16, punteggio su cui si chiude la prima frazione. Apre le danze di secondo quarto Sodero dall'arco, ma Civitanova trova la pronta risposta di Burini per il 19-19. De Zardo, subito dopo, va a schiacciare e infiamma il palazzetto. Stanic si mette in proprio e trova il 23-19 al 13'. Sodero è scatenato, trova 8 punti filati e allarga il divario tra le due squadre portandolo in doppia cifra. Interrompe il digiuno Civitanova dalla lunetta con 1/2 di Burini, ma è sempre l'Allianz Pazienza a dettare il gioco e Scarponi punisce dalla sua mattonella per il 35-22 del 19' che è il punteggio con cui le squadre vanno al riposo lungo.  Ad inizio di terzo periodo una buona circolazione di palla dei neri libera al tiro Rezzano che non sbaglia il canestro del 37-22. Dopo 4 punti in successione degli ospiti è Piccone a trovare la tripla dall'angolo per il 40-26 del 24'. Rezzano piazza la bomba con Pierini e Coviello che provano a far rimanere nel match Civitanova, ma è ancora il capitano dei neri a muovere il punteggio in favore dei suoi per il 47-35 del 28'. Sul finire di frazione Stanic e Ruggiero bombardano la retina e chiudono sul 54-38. San Severo nell'ultima frazione continua a difendere con grande intensità e punisce in attacco, così al minuto 34 il tabellone recita 58-38. Rezzano dall'arco ed un'azione solitaria di De Zardo portano il vantaggio casalingo sul +23 a 4 minuti dal termine scrivendo in pratica i titoli di coda al match. Trova il canestro anche Petracca nel finale di partita e Sodero suggella l'ottima prestazione mettendo la sua quarta tripla della serata. Da segnalare anche l'esordio di Petrushevski e l'ingresso di Simone Niro ad un minuto circa dal termine. Finisce 68-47 una partita dominata dalla Cestistica che continua la sua marcia da imbattuta in questo campionato.
Prossimo appuntamento martedì 20 febbraio ad Ancona, partita rinviata a causa dell'indisponibilità dell'impianto marchigiano per domenica 18.
Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook