Le partite delle sanseveresi

U.S.D. San Severo

Cerignola2
SAN SEVERO2
 
RisultatiClassificaStatistiche

Cestistica San Severo

CESTISTICA SAN SEVERO74
Porto SantElpidio64
 
RisultatiClassificaStatistiche

SSS Facebook

Allianz inarrestabile: battuta a domicilio anche Giulianova

logo Cestistica.png

Etomilu Giulianova - Allianz Pazienza San Severo 61-82

Parziali:20-24, 15-17, 14-26, 12-15

Etomilu Giulianova: Cianella ne, Criconia 6, Magazzeni, Ricci 15, Sacripante 5, Bastone 17, Banchi 7, Di Diomede 4 , Preti, Tomasello 7, Bertocchi, Zacchigna ne. Coach Davide Tisato.

Allianz Pazienza San Severo: Bottioni 6, Smorto 10, Rezzano 26, Ventrone, Di Donato 14, Scarponi 11, Ciribeni 8, Iannelli, Malagoli 7, Coppola. Coach Giorgio Salvemini.

Arbitri: Adriano Fiore di Scafati (SA) e Pietro Rodia di Avellino.

Al PalaCastrum di Giulianova, di fronte alla solita, instancabile, cornice di pubblico giallonero si è svolto il big match dell'ottava giornata del campionato nazionale di serie B girone C tra i padroni di casa dell'Etomilu Giulianova e l'Allianz Pazienza San Severo.
Coach Tisato manda in campo Ricci, Banchi, Preti, Bastone e Tomasello, risponde coach Salvemini con Bottioni, Ciribeni, Di Donato, Scarponi e Rezzano.
Subito Giulianova con una tripla di Banchi a cui risponde Rezzano con 5 punti filati per il 5-5 dopo un minuto. Di donato dall'arco regala il primo vantaggio ai neri dopo tre minuti per il 5-8. San Severo aggredisce alto gli avversari costringendoli ad infrazione di 8 secondi e Di Donato è implacabile dall'arco e regala il 7-13 al minuto 4. Ricci e Tomasello ricuciono lo strappo, ma Rezzano da sotto riporta a +3 i suoi sul 12-15. Banchi e Bottioni si gravano di due falli e sono richiamati in panchina, al loro posto Sacripante e Smorto. Rezzano, Scarponi ed infine Ciribeni in contropiede costingono coach Tisato al primo time out dell'incontro sul punteggio di 14-21 al  minuto 8. I locali escono bene dal minuto di sospensione, un fallo di Scarponi manda per tre volte in lunetta Criconia che non sbaglia ed accorcia sul 17-21. Poi ancora Criconia mette la tripla del 20-24 ad un  minuto dalla prima sirena, punteggio con cui si conclude anche il primo quarto.
La seconda frazione si apre con un canestro di Bastone da sotto a cui risponde il solito Rezzano con 4 punti filati, prima da sotto, poi dalla lunetta. Sull'azione seguente gli arbitri fischiano un antisportivo a Ciribeni, ma Bastone sbaglia entrambi i liberi e l'azione successiva non porta a nulla per i padroni di casa. Si segna poco nel secondo mini tempo, è Bastone  a sbloccare il punteggio al minuto 14, seguito a ruota da Bottioni per il 24-30. Malagoli, prima dalla lunetta, poi dall'arco, regala il massimo vantaggio al minuto 16 (26-35). La partita vive di sprazzi, si alternano momenti intensi a momenti in cui le squadre faticano a trovare la via del canestro, così a 1' 19" dal riposo lungo il punteggio è 31-37. Finale con tanti tiri liberi per entrambe le squadre perchè in bonus e negli spogliatoi si va sul 35-41 per la Cestistica.
Apre le danze nel terzo periodo Giulianova con Bastone per il 37-41 a cui risponde subito Bottioni. Ma l'Allianz colpisce ancora, prima con Smorto dalla lunetta e poi dall'arco con Rezzano portandosi sul 37-48 e costringendo ancora al time out coach Tisato. San Severo ci prende gusto e Scarponi su splendido assist di Smorto mette la sua prima tripla che vale il 37-51. Sulle ali dell'entusiasmo i neri sono implacabili e Scarponi regala il + 20 al minuto 25 (37-57). Giulianova è in bambola, non riesce a difendere, ma neanche ad attaccare e bisogna attendere il minuto 27 per vedere un canestro dei locali con Banchi seguito dalla tripla di Ricci per il 42-60. Un errore di Ciribeni costa un gioco da tre di Tomasello a 20" dal termine della terza frazione che si conclude sul 49-67 grazie all'ultimo canestro proprio di Ciribeni.
E' Di Donato ad aprire le danze dell'ultimo tempo, seguito da Smorto che sul punteggio di 51-71 fa chiamare ancora time out dalla panchina locale, ma è sempre San Severo a colpire dall'arco ed in penetrazione con Smorto per il massimo vantaggio della serata sul 51-76 al minuto 35. Ricci e Sacripante cercano di dare la carica con due triple filate, ma San Severo risponde con Ciribeni per il 59-80 al minuto 37. C'è spazio anche per Giuseppe Iannelli e luigi Coppola, mandati sul parquet a un minuto dal termine da coach Salvemini. La partita non ha più nulla da dire, con San Severo che si afferma nettamente e meritatamente su un buon Giulianova con il punteggio finale di 61-82. MVP dell'incontro Massimo Rezzano con 40 di valutazione e 26 punti  Ora testa al prossimo appuntamento al Pala Falcone e Borsellino contro Porto Sant'Elpidio.

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook