Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Allianz: il campionato parte con una vittoria

Nuovo-logo-Cestistica50mini.png

Allianz Cestistica San Severo – CUS Jonico Taranto 67 - 52

Parziali: 15-12, 18-23, 20-6, 14-11

Allianz Cestistica San Severo: Torresi 17, Mecci ne, Fabi 2, Cecchetti 17, Ciribeni, Cena 5, Morgillo 8, Sindoni, Dimarco 2, Ikangi 16. Coach Piero Coen.

CUS Jonico Taranto: Fioravanti 7, Azzaro 10, Chiacig 10, Enihe 4, Caldarola, Di Salvatore 2, sacchetti 14, Procacci 3, Bifulco ne, Veccari 2. Coach Giovanni Putignano.

Arbitri: Pierluigi Marzo di Lecce e Denny Lillo di Brindisi.

Comincia con una vittoria la stagione 2016/2017 della Allianz Cestistica San Severo; al Pala Falcone e Borsellino supera il CUS Jonico Taranto di Giovanni Putignano per 67-52. Non inganni il punteggio, la Cestistica ha dovuto faticare le fatidiche sette camicie per aggiudicarsi l'incontro. Vuoi l'emozione dell'esordio, vuoi una preparazione difficile a causa degli infortuni e non ultimo una manovra i cui ingranaggi necessitano ancora  di un po' d'olio, ne è venuta fuori una partita in cui Taranto ha messo in campo tanta grinta e tanta cattiveria agonistica da giocarsela punto a punto per lunghi tratti del match. Alla fine sono bastati 5/6 minuti in cui Dimarco & c. hanno davvero sciorinato il gioco che predica Piero Coen per allungare in maniera letale e di fatto chiudere l'incontro.

Allianz con Dimarco, Torresi, Ikangi, Cecchetti e Morgillo; Taranto risponde con Procacci, Fioravanti, Sacchetti, Azzaro e Chiacig. Il primo canestro del campionato della Cestistica lo realizza Ivan Morgillo per il 2-0 San Severo. Taranto difende a uomo e San Severo arranca a trovare azioni d'attacco, così i cussini assaporano il primo vantaggio sul 2-4. La partita si trascina punto a punto e soprattutto con pochi canestri tanto che al giro di boa del primo quarto i neri sono in vantaggio 7-4. Il match non decolla, ma San Severo chiude i primi 10 minuti in, seppur esiguo, vantaggio (15-12). Nella seconda frazione meglio Taranto di San Severo; i ragazzi di Coen sbagliano molto e fanno infuriare il loro allenatore in più di un'occasione, mentre l'aggressività degli ospiti porta i suoi frutti quando impattano al minuto 15 con la tripla di Matteo Fioravanti (23-23). Non contenti, i tarantini si portano in vantaggio raggiungendo il loro massimo sul 23-27. Mauro Torresi accende la luce e piazza due triple in successione (29-27) a cui risponde uno scatenato Sacchetti che nel giro di 2 soli minuti realizza 8 punti che valgono il 33-35 per i suoi ed è questo il punteggio che porta le squadre al riposo lungo. Nella terza frazione si vede finalmente l'Allianz, il parziale di periodo dice 20-6 ed il campo fa vedere belle giocate in velocità che fanno scatenare il pubblico. Taranto spegne la luce e non vede il canestro per oltre 5 minuti; è Alessandro Azzaro, con la sua tripla, a riportare in carreggiata il CUS (39-38). Gli ultimi 3 minuti dell'Allianz sono devastanti, porta il break decisivo chiudendo la frazione sul 53-41 con la ciliegina sulla torta piazzata da Ikangi con una schiacciata a seguito di una azione personale. Nell'ultimo quarto è subito Cena a mettere la tripla che piega definitivamente le velleità tarantine. San Severo allunga fino al +21 (67-46) ottenuto da un gioco da tre di Cecchetti (canestro e tiro libero supplementare); la partita si conclude sul 67-52 e si può comunque affermare meritatamente da parte dell'Allianz che deve continuare a lavorare sodo perchè domenica prossima l'attende Ortona e l'approccio dovrà essere migliore. MVP e miglior realizzatore dell'incontro Mauro Torresi con 22 di valutazione, frutto di 17 punti, 2 assist, 2 rimbalzi e 6 falli subiti.

 

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook