Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Ad Isernia l'Allianz domina e doppia gli avversari

Nuovo-logo-Cestistica50mini.png

Il Globo Isernia – Allianz Cestistica San Severo 44-88

Parziali: 14-15, 8-27, 13-18, 9-28

Il Globo Isernia: Ferdinando Smorra 13 (2/6, 1/10), Klaudio Patani 12 (3/7, 1/4), Mattia Melchiorri 7 (0/4, 2/8), Gabriele maria Triggiani 4 (0/0, 1/6), Luca Gazineo 4 (0/2, 0/0), Simone Serìo 2 (1/1, 0/0), Andrea Sipala 2 (0/2, 0/4), Luca Lenti ceo 0 (0/1, 0/1), Danilo Jancic 0 (0/0, 0/0), Mattia Norcino 0 (0/0, 0/0). Coach  Antonino Sanfilippo.

Allianz Cestistica San Severo: Iris Ikangi 23 (1/2, 5/6), Mauro Torresi 18 (2/4, 3/3), Leonardo Ciribeni 12 (3/5, 2/4), Andrea Quarisa 10 (5/5, 0/0), Jordan Losi 7 (2/3, 1/2), Alessandro Cecchetti 6 (3/6, 0/0), Ivan Morgillo 5 (1/4, 1/2), Matias nicholas Dimarco 3 (0/0, 0/0), Matteo Fabi 2 (1/2, 0/0), Luigi Coppola 2 (1/1, 0/0). Coach Piero Coen.

Arbitri: Gian Luigi Giancecchi di San Marino e Alessandro Meloni di Salsomaggiore Terme (PR).

Facile vittoria in quel di Isernia per l’Allianz Cestistica San Severo in una partita in cui la resistenza dei padroni di casa dura soltanto per una frazione, poi la superiorità dei gialloneri è tale che il match diventa senza storia.

Allianz in campo con Dimarco, Torresi, Ikangi, Morgillo e Cecchetti, mentre Isernia manda sul parquet Smorra, Triggiani, Lenti Ceo, Serìo e Patani. Primo canestro dell’Allianz con Ikangi dopo oltre un minuto di gioco, ma risponde Isernia con un break di 8-0 firmato Patani (tripla), Smorra (2 su tre dalla lunetta) e ancora Patani con un gioco da tre. San Severo accorcia con la tripla di Ciribeni, ma subisce molto dagli aggressivi avversari tanto che neanche dopo 4 minuti è già in bonus. Tuttavia Losi trova la tripla del pareggio (8-8), ma è momentaneo perché è ancora Smorra dalla linea della carità a ridare il vantaggio ai padroni di casa (10-8). Ikangi fa due su due dalla lunetta e poi è Torresi con un piazzato a riportare i neri in vantaggio. Seguono circa due minuti di errori da ambo le parti, interrotti dal tiro libero (uno su due) messo a segno da Ikangi, imitato da Triggiani che al minuto 7 fissa il punteggio sull’ 11-13. Jordan Losi dall’area da il massimo vantaggio ai neri (11-15), ma Melchiorri  dall’arco dei 6,75 riporta sotto Isernia per il 14-15 con cui si conclude anzitempo una combattuta prima frazione che vede gli ultimi due minuti senza  alcun canestro. Ad inizio secondo quarto l’Allianz entra più decisa in campo e preme sull’acceleratore, la tripla di Torresi  e i piazzati di Quarisa e Cecchetti regalano il momentaneo massimo vantaggio al minuto 12 (16-24) con coach Sanfilippo costretto a chiamare time out. Ma l’inerzia della partita non cambia, 10 punti filati di Torresi mandano in tilt i padroni di casa che si trovano sotto in un amen sul punteggio di 18-34 e Sanfilippo spende il secondo minuto di sospensione con Torresi che al rientro in campo mette a segno anche il tiro libero aggiuntivo per il fallo subito sul tentativo da tre (18-35). A 4 minuti dal riposo lungo il parziale è impietoso: 4-22 con il canestro realizzato da Alessandro Cecchetti. I locali centrano la retina solo dalla linea della carità al minuto 19 con Gazineo ed al minuto 20 con Sipala per il 22-40, mentre è Torresi, sempre dalla lunetta, a mandare le squadre al riposo lungo sul 22-42. Al rientro dagli spogliatoi parte forte Isernia con l’intento di riportarsi in partita, Melchiorri e Smorra in 36 secondi piazzano due triple che valgono il 28-42, poi San Severo con Quarisa  in gran spolvero (6 punti filati) si riprende il +20 (28-48 al minuto 22).  Ikangi e Losi allungano ancora, prima della tripla di Triggiani che al minuto 34 vale il 31-51. San Severo è in pieno controllo della partita che in questo periodo, dopo un avvio sprint, vede i padroni di casa ritrovare le difficoltà realizzative dei secondi dieci minuti, così gli ospiti allungano fino al 35-60 con cui si chiude la terza frazione. Ad inizio dell’ultimo periodo Smorra dall’area e Gazineo dalla lunetta accorciano sul 39-60, ma San Severo ha ancora una grande reazione e Ikangi entra in trance agonistica realizzando tre bombe consecutive che valgono il 41-71 al minuto 34, costringendo ancora una volta coach Sanfilippo al time out.  Ma oramai Isernia si rende conto che non può più nulla e molla completamente subendo ancora nel finale in cui l’Allianz dilaga; al minuto 37 è ancora Ikangi a mettere la palla a canestro dalla linea dei 6,75 per il 42-81 che consente a coach Piero Coen di mandare in campo ad acquisire minutaggio il giovane Coppola. E Coppola riesce a trovare anche il canestro al minuto 39 per il 44-86 Allianz con la partita che invece si conclude con il canestro di Matteo Fabi sul punteggio di 44-88.

MVP dell’incontro e miglior realizzatore Iris Ikangi con 25 di valutazione e 23 punti realizzati. Da segnalare la doppia doppia di Andrea Quarisa che chiude con 10 punti e 10 rimbalzi.

Tra le dirette concorrenti della Cestistica vince Bisceglie in casa contro Matera, ma sudando le fatidiche sette camicie, vince facile Campli contro Porto Sant’Elpidio, così come Montegranaro contro Senigallia; brutta ed inaspettata battuta d’arresto di Pescara sul parquet di Venafro dove perde per 73-59, segnale inequivocabile che non bisogna sottovalutare alcun impegno.

Ora testa alla partita di domenica prossima che vedrà l’Allianz ospitare la capolista Montegranaro per quella che sarà la giornata pro Cestistica.  

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook