Le partite delle sanseveresi

SSS Facebook

Parte il 2014 delle Arti Marziali sanseveresi

Il 2014 delle arti marziali sanseveresi si prospetta ricco di avvenimenti, come l’appena trascorso 2013. Sulla scena da ormai più di dieci anni, la Contact School del Maestro Ciriaco Marseglia illustra i risultati ottenuti nell’anno appena chiusosi e i prossimi appuntamenti per gli appassionati, sempre più in crescita, della Città dei Campanili.

 

Il 2013 delle arti marziali sanseveresi si è chiuso con una bella manifestazione tenutasi all’ITAS ‘Di Sangro’.

Sì, lo scorso 15 dicembre abbiamo ospitato uno degli otto Campionati Interregionali della Kombat League, al quale hanno partecipato atleti provenienti dalla Puglia, dalla Basilicata e dalla Calabria. Nonostante i disagi dovuti agli scioperi operanti in quella giornata, abbiamo avuto un ottimo riscontro sia di partecipazione sia di pubblico affluito per godersi lo spettacolo delle arti marziali”.

 

Il Campionato Interregionale di dicembre non ha solo messo in palio i classici titoli. Qual è stata la novità più importante?

Nella manifestazione è stata inserita la tappa di qualificazione del torneo Star Fight, al quale potevano partecipare anche atleti professionisti e semi pro. Al termine del girone, dieci atleti - 5 per le rispettive categorie del K1; idem per il Low Kick Light - hanno ottenuto di rappresentare la concentrazione regionale per sfidare altrettanti avversari di ognuno dei sette gironi interregionali organizzati lungo la Penisola. Per quanto concerne i risultati ottenuti nel gironcino dagli atleti della Contact School, va segnalato Cristian Di Benedetto, nel K1, e Anna Maria Messinese e Antonio D’Aloia nel Low Ckick Light”.

 

Si è aperto il 2014: quali novità ci si attende dallo scenario delle arti marziali sanseveresi?

Il nostro gruppo sta lavorando per due prestigiosi progetti: l’organizzazione del Campionato Italiano Dilettantistico Centro-Sud del circuito Kombat League, e la riproposizione della kermesse ‘Top Fighter in the Night’, con la possibilità di poter ospitare la sfida decisiva per un titolo italiano ‘Professionisti’. Dopo l’ottima esperienza maturata lo scorso febbraio con la prima edizione della rassegna tenutasi ad Apricena, stiamo pensando di riproporre atleti come Cristian Di Benedetto, Anna Maria Messinese, Ciro Del Vecchio, Giovanni e Severino Verga e altri in un nuovo scenario suggestivo”.

 

Nel 2013, la Contact School ha raccolto i frutti della programmazione …

In particolare nel nostro gruppo ci sono degli ottimi ragazzi che stanno emergendo. Tra i più piccoli infatti vorrei segnalare Ciro Coco che al torneo del 15 dicembre ha ottenuto risultati incredibili. L’obiettivo di tutti questi giovani campioni è ripercorrere le tappe del nostro Campione Italiano, Cristian Di Benedetto.

I miglioramenti tuttavia non si sono avuti solo nell’attività agonistica. Non vanno infatti dimenticate le migliorie organizzative registrate fin dal 2006, con l’idea di mettere insieme associazioni locali per una migliore gestione degli eventi. Ciò ha portato anche ad un’espansione del movimento”.

 

E il 2014 della Contact School?

Continueremo con le nostre iniziative e potenzieremo anche i corsi di difesa personale, Krav Maga, che quest’anno stanno registrando tante adesioni, soprattutto da donne e piccoli commercianti. Quest’anno inoltre la nostra Associazione ha devoluto la metà delle quote di iscrizione ricevute alla Parrocchia di San Bernardino, per un programma di recupero dei giovani residenti in quartieri disagiati. Vorrei infine concludere con il nostro slogan annuale: chi pratica sport, lo riconosci dal sorriso”.

 

ANTONIO PIO CRISTINO

Riproduzione del testo consentita previa citazione dell'autore e della fonte: www.SANSEVEROSPORT.com

Commenta con Facebook